Marrazzo e varie

by

Scusate ma non ho mica capito, Marrazzo si è dimesso perché A) è stato con un transessuale o B) perché ha pagato dei Carabinieri per non far sapere la cosa in giro?

Io sono d’accordo con le dimissioni nel caso B, ma ne non ha pagato i Carabinieri e fa semplicemente sesso con transessuali, non sono mica tanto d’accordo. Mi sembra un puro segno di bigottismo romano.

Le varie: ho letto della rissa (?) davanti all’Onirica. Brutto segno. Però non pensate che in Albione si stia meglio. Il partito neonazista Britannico è stato ospitato dalla BBC l’altra sera, e sembra che sarà uno dei protagonisti delle prossime elezioni generali che si terranno in primavera 2010. Il partito neonazista britannico non è illegale.

Annunci

Tag: , , , , ,

34 Risposte to “Marrazzo e varie”

  1. lagiraffa Says:

    Immagino si sia dimesso per lo scandalo, che comprende il caso A e il caso B, e per uscire prima possibile dai riflettori, per il bene anche dei suoi familiari.

  2. g Says:

    non sapevo che si fosse dimesso ne sapevo della rissa.

  3. G Says:

    scrivo di questo anche per te, caro

    news: la “ditta” entro 3 settimane si trasferisce a Shoreditch, uno dei posti più in pista di londra
    praticamente il nuovo ufficio sarà sopra questo posto: http://www.cargo-london.com/
    avremo una terrazza con 2 barbeque e erbe aromatiche
    abbiamo già valutato, io e il mio line manager, di disdire l’affitto e di dormire in una tenda sulla terrazza (lui dice anche senza, sotto le stelle, ma lui è di origine indiana)
    g: ti ricordi il posto dove eravamo stati venerdì sera? beh lì

  4. pevalo Says:

    in effetti non l’ho mica capito neanch’io perché si è dimesso.
    nel caso B le dimissioni sono dovute. ci mancherebbe.
    nel caso A si ripropone la questione del “se ricopri una carica istituzionale importante i tuoi comportamenti anche privati non ti devono portare a essere ricattabile”, tanto poco cara al nostro simpatico presidente (i suoi ne hanno subito approfittato per dire “ecco, anche loro lo fanno!”, sottintentendo anche “meglio a zoccole che a trans”).
    ma forse qualche differenza tra andare a trans in uno squallido appartamento romano (al massimo ti pianta la moglie) e far entrare delle sconosciute a palazzo grazioli dove possono vedere e sentire cose che assolutamente non dovrebbero ha una portata un po’ diversa rispetto agli interessi istituzionali e al modo di fare il proprio lavoro…

  5. G Says:

    essi’, caro pev
    che si dice in terra di tortellini della giornata piddina di ieri?

  6. roc Says:

    Secondo me si è dimesso per una serie di cose, non ultima la cocaina sul comò… Comunque sarà la solita lungaggine giuridica italiota, i 4 caramba ricattatori hanno già detto che hanno agito per conto d’altri, ma figurati se ti dicono chi. Intento si è venuto a sapere che Berluscao sapeva tutto e ha chiesto ai PROPRI redattori di non accettare il filmato… Insomma in Italia se c’è un reato e se ne viene a conoscenza si cerca di stare zitti, non si sa mai che indaghino su di me e trovino qualcosa… Io credo che sia lecito sostituire Marrazzo con una persona con una moralità leggermente più adulta (basta poco), o Marrazzo è insostituibile?
    Nazi… Fasci… Rossi… A Parma sembra una questione di tifoseria da stadio. In generale in un mondo supposto libero bisognerebbe convincere la gente che non è giusto votare neonazi, e questo spiega molte cose. Cosa vogliono i BNP? Immagino non conquistare il mondo e ammazzare gli ebrei.

  7. G Says:

    sembra che il pd adesso chiedera’ le dimissioni di m
    mi sembra giusto
    beh si’ e’ come allo stadio. il bnp e’ razzista e xenofobo, e populista

  8. pevalo Says:

    forse la reazione più interessante di tutte al di là della più o meno scontata vittoria del nostro, è un certo “stupore” rispetto all’affluenza, ancora una volta considerata più alta delle attese.
    questo poi è quello che si viene a sapere in giro, quali fossero le attese reali nelle stanze dei bottoni democratici non si sa. di certo il caso marrazzo aveva fatto pensare al peggio e sembra che i pessimisti ne attendessero fino a un milione in meno di quanto avvenuto.
    io continuo ad essere abbastanza stupito del fatto che il pd ne approfitti per raggranellare non meno di una decina di milioni di euro dalle tasche dei suoi elettori, ma tant’è.
    insomma, la cosiddetta “base” dimostra una volta di più di credere a quel “democratico” scritto nel nome del partito e anche di essere decisamente più sana dei vertici, se poi questa sia una buona o una cattiva notizia così su due piedi faccio un po’ fatica a dirlo.

  9. G Says:

    Il vero capo del pd, scalfari, nel suo pipputo domenicale aveva scritto che 3 milioni era la cifra massima sperabile che avrebbero decretato il successo. amen

    che un partito chieda soldi ai suoi elettori mi sembra una cosa molto sana. tendenzialmente penso sia molto più sano che i partiti si autofinanziassero tramite i contributi degli elettori piuttosto che di tutti i contribuenti

  10. roc Says:

    Il vero capo del PD, Scalfari… mi fa rabbrividire.

  11. pevalo Says:

    ah beh tu hai ragione, allora sì che glieli darei volentieri i due euro, o anche cinque.
    ma il fatto è che i partiti già percepiscono il doppio di quanto gli spetterebbe grazie a un comma imboscato nella conversione in legge di un decreto, senza che nemmeno ci sia scritto che quel comma si riferisce al finanziamento pubblico ai partiti (c’è un semplice “la tal parola è sostituita dalla tal altra”).
    scommetterei qualcosa che in quella occasione c’è stato un voto favorevole bipartisan

  12. roc Says:

    eh infatti, qua fanno tutti gli splendidi e i democratici, poi magnano. Solo per quello c’era da astenersi. Perché fondamentalmente ti prendono per i fondelli, sarà pure a livello implicito, non se ne accorgono, ma lo fanno.

  13. G Says:

    roc mi diventi sempre + pessimista cosmico?
    sei tu che mi hai detto che il vero capo del pd è scalfari!
    perché rabbrividisci?

  14. roc Says:

    Non puoi citare comunicazioni private così. Potrei anche avere sbagliato.

  15. G Says:

    non capisco

  16. xixcenturyboy Says:

    nemmeno io roc.

  17. roc Says:

    quoto G:
    “Il vero capo del pd, scalfari, nel suo pipputo domenicale aveva scritto che 3 milioni era la cifra massima sperabile che avrebbero decretato il successo. amen”

    io dico: “se il capo del PD è scalfari siamo proprio messi male…” (più o meno)

    G: “sei tu che mi hai detto che il vero capo del PD è Scalfari”

    Roc:” Non puoi citare comunicazioni private così. Potrei anche avere sbagliato.”

    è chiaro così?

  18. xixcenturyboy Says:

    non capisco che com private vengono citate!

  19. G Says:

    vabbeh non e’ una cosa che si puo’ dire in pubblico? poi qui non sei registrato con nome e congnome – continuo a non capire, ci dovremo sentire al telefono

  20. roc Says:

    Vabbeh, voi vi siete coalizzati per menarmela anche se non capisco bene lo scopo. Mi sembra che stiate andando un po’ furoi di melone, E in sostanza non capisco cosa ci sia da capire. In sostanza G, tu dici che io ti avevo detto che Scalfari è il vero capo del PD (dicesi anche comunicazione privata). Anche se non ricordo bene di averlo detto, io sostengo che non ho l’autorità per dire una cosa del genere e quindi darmene la paternità lascia il tempo che trova. Ma tu lo puoi dire lo stesso. Io ti potrò sempre dire che fu una mia opinione dalla quale mi dissocio e che è irrilevante.
    Se Scalfari fosse il capo del PD io ne sarei rattristato. Comunque lo puoi dire, a me poco mi frega di chi sia il capo del PD. E’ un po’ come la macchina del Capo c’ha un buco nella gomma e noi la ripariamo con il cevingum.

  21. George Caney Says:

    Siete pipputi come i domenicali di Scalfari

  22. xixcenturyboy Says:

    non capisco ad ogni modo basta menarvela.

  23. G Says:

    infatti non capisco in realtà il prenderlo così sul serio, io l’ho buttata lì come una cosa ironica, mi sa che forse ne avevamo parlato, o forse me lo sono immaginato io, non so
    cioè io intendo che scalfari è una voce autorevole, ne sa, e immagino che sia ascoltato/ cioè non mi sembra una affermazione grave e/o fuori dal mondo dire che scalfari è autorevole e le sue opinioni hanno un peso notevole nel “modo di pensare pd”, intendendo tutta quell’area di persone che può fare riferimento al pd, sia in modo formale che informale

  24. G Says:

    la menata è un arte

  25. G Says:

    però se voi scriveste qualcos’altro noi la finiremmo con questa menata per passare ad un’altra, faccio notare che gli ultimi 2 post gli ho scritti io

  26. xixcenturyboy Says:

    EEEH G sta buono!

  27. G Says:

    stica

  28. George Caney Says:

    STICA e una buon finale per la menata.

  29. G Says:

    la menata, per definzione, è infinita, cioè non può finire
    stica è una citazione multipla
    tra le varie una delle migliori cose citate è la serie delle storielle zen del trizio, aventi come protagonisti gen-hett e il maestro sticà

  30. roc Says:

    Già, ma dove soi trovano le storie di gen-hett e sticà?
    E poi io mica me la sono presa, ho solo detto che quando un partito che rabbrividisco al pensiero che Scalfari possa ANCORA essere una voce autorevole. Cioé se è autorevole come la nonna sono d’accordo, altrimenti mi sa che io non mi ci trovo mica tanto. Poi forse non considero il fatto che non è più redattore di Repubblica e quello che mi dà fastidio è il giornalismo di Repubblica.

  31. G Says:

    massi’ lo so
    le storie di stica le ho recuperate ieri sera nel mio pc
    se mi ricordo te le invio questa sera

  32. G Says:

    Ecco qui un esempio di storia gen-hett stica:

    Genetti esce dall’Eurisko dopo una dura gornata di lavoro passata al gabinetto con la dissenteria.
    “ho fatto 634 hg. di cacca usando sforzo pari a 32 KJoule/sec per metro cubo. Questo mi dice che ho sottratto 0,00003 Kw di potenza alla ventola di aspirazione che ha, a sua volta, trasformato l’odore di merda in energia acustica!!! Devo dirlo immediatamente a Pièpoli….”
    Poi, in ascensore, si ricordò delle parole che il suo maestro Sticà gli disse quel giorno mentre camminava nel giardino degli Oleandri: “mio piccolo Gen-Hett, un giorno coglierai la verità dell’aria ma capirai che la vera illuminazione del Buddah sta altrove. Lo spirito della terra risiede dentro di te ma non dove tu credi, bensì dove tu non sai di sapere che essa sia.”
    E fu così che Gen-Hett invento i buoni pasto.
    (fine)

    I diritti d’autore di questa storia sono di Trizio. E’ fatto esplicito divieto di copiarla per qualsiasi uso. L’ira di Trizio non perdona.

  33. pevalo Says:

    bella Trizio

  34. G Says:

    se mi ricordo questa sera ti invio la serie completa, la morte di stica e’ la scena madre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...