accentuosità

by

Domanda per  cultori della lingua italiana. Domanda per la crusca.
Perché le tastiere italiane non prevedono la “è” maiuscola? Ovviamente lo stesso discorso vale per la “é”.

Quando una frase inizia con il verbo essere in terza persona singolare presente indicativo devo apostrofare la “E”.
Il risultato è: “E’ per questo che sbagli…”.
Ora, per l’appunto non sono un linguista, ma fino a prova contraria, accenti e apostrofi sono due cose diverse. I casi sono due:

  1. Non è possibboli in italiano iniziare un frase con “è”.
  2. E’ possibboli, ma si può omettere l’accento.
  3. Nei cognomi e nei nomi non è lecito che ci siano vocali accentate, perché all’anagrafe il programma di inserimento dati usa lettere maiuscole e in italiano non esistono le maiuscole accentate.

Ovviamente quella lettera si può ottenere: È semplice no? Come si fa? alt + 0200 (dal pad). Bravi e chi glielo spiega agli impiegati?

Annunci

Tag: , ,

16 Risposte to “accentuosità”

  1. G Says:

    beh, quando usi word puoi anche fare “inserisci-simbolo” e cercartela
    pero’ ammetto, e’ un problema, e penso di non aver risposto alla tua domanda

    parlando d’altro
    questa mattina sono stato abbagliato da una lama di sole che entrava nel bagno appena sveglio
    non vedevo il sole al mattino da settembre
    la PRIMAVERAAAAAAAAA
    (e poi ho visto 2 scoiattoli che giocavano all’amore rincorrendosi sugli alberi)
    la PRIMAVERAAAAAAAAA

  2. LittleOnion Says:

    In word e’ pure piu’ semplice. Tu metti la tua brava “e” accentata minuscola e poi premi alt+f3. Come per magia quel bocciolo di e accentata si trasformera’ in una grande e rigogliosa E accentata da fare invidia a tutte le altre vocali accentate della tastiera.

    PS: se qualcuno si stesse domandando perche’ uso erroneamente gli apostrofi invece degli accenti e’ perche’ ho la tastiera settata all’americana.

  3. rochy Says:

    Qui la questione non è se sia possibile fare la è maiuscola con word o qualsiasi editore di testo. Qui la questione è che abbiamo chiamato nostra figlia con un nome francese, Amélie, e all’anagrafe italiana non è possibile mettere l’accento perché i programmi usano lettere maiuscole e la tipa non sapeva come metterla. Non è che non volesse. Non sapeva! Certo direte, perché vai a dare un nome francese se siamo in Italia? Saranno ben cazzi nostri?

  4. G Says:

    ciao piccola cipolla!
    cazzo allora leggi il blog!
    a quando un tuo articolo?!

    Rok: non potevi chiedere di compilare un modulo cartaceo, dove tu scrivevi l’accento? (era un mondo imperfetto questo)

  5. rochy Says:

    Essi stamparono il modulo e io apposi con l’abiro l’accento. Ma essi dissero anche che nel trasferire l’affaire al comune non ci sarebbe stato l’accento perché essenzialmente ed evidentemente tutti i programmi immettono dati in maiuscolo.

  6. LittleOnion Says:

    La questione l’ho ben capita ma poi son libero di scrivere quel che voglio. Se non ti piace te lo cancelli. Su come chiami tua figlia nessuno ha messo bocca e dunque son ben cazzi tuoi.

  7. G Says:

    il principio di vaccamadosca è la libertà
    poi do come uno usa la sua libertà si vede di cosa è fatto
    il principio di responsabilità

  8. rochyi Says:

    non capisco gli ultimi 2 commenti, ma soprattutto cosa devo cancellare?

  9. G Says:

    parlavamo tra noi due, ho detto a lo che anche lui se vuole puo’ scrivere su vaccamadosca (l’avevo gia’ invitato al momento della creazione di vm), e lui ha risposto che poi se non ci va quello che scrive possiamo cancellarlo
    e io gli ho detto che tendenzialmente io sono per la liberta’, poi sta alla responsabilita’ individuale scegliere cosa fare della propria liberta’

    tra l’altro, vedi la merkel che ce l’ha con le banche d’investimento:
    http://euobserver.com/9/29498
    (come si dice aaaa i paesi seri)

  10. rochy Says:

    Mah… la questione delle speculazioni sui titoli di stato è su tutti i giornali da un po’, magari lo ha letto lì. E poi non si sta preoccupando per la grecia. Si sta preoccupando per l’euro (marco), dal momento che la grecia è UE e non si può far fallire uno stato la signora è preoccupata perché si rende finalmente conto che potrebbe andarci di mezzo anche la germania le cui banche sono impelagate nell’affaire grecia. Se fallisce la grecia molte banche tedesche saranno in difficoltà. Mi spiace ma non credo nel bravo politico che agisce mosso dalla moralità. Sono solo comitati d’affari che fanno gli interessi di qualcuno. Altrimenti perché non ha spinto in questa direzione quando la crisi è iniziata? Perché pensava che i tedeschi fossero bravi e invece no, sono nella merdina come gli altri.

  11. koalanation Says:

    È …. vaaaaa che ne ho imparata una nuooooooooooooooooooooooooovaaaaaa!!!!(alt+0200 …. ora me lo scrivo sul bordo del pc !!! uaz uaz uaz uaz)

  12. G Says:

    teoricamente tutto si potrebbe scrivere solo con alt e il tastierino
    una volta lo chiamavano codice ascii
    fondamentale per le {parentesi graffe} (alt123 e alt125) e per le doppie virgole inglesi, ma queste non me le ricordo

  13. pev Says:

    ma tutta la gente che conosco che si chiama nicolò non credo che gli abbaino fatto delle storie… ma forse è solo perché in quel caso l’accentata è l’ultima quindi si può mettere l’apostrofo mentre l’apostrofo in mezzo alla parola non ci sta a far niente. boh

  14. G Says:

    e’ vero, del resto la e accentata di Amelie esiste in italiano, e’ la “e'” di perche’
    (scusate ma io ho una tasteria senza accenti, ma voi mi capite)

    pev: ovvio il riferimento alla doppia virgola inglese e’ ai nostri eroici tempi al cattaneo, quando venivamo educati alla strada dell’editing e della perfezione formale dal buon john
    ah che tempi
    solo il ricordo delle burrelle della signora del bar mi fa venire un mal di stomaco..

  15. pev Says:

    figa il bar della signora maura.
    figa i criteri editoriali del catt.

  16. G Says:

    ecco come si chiamava, maura
    tra l’altro sembrava piu’ uomo lei che il marito
    che tempi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...