Beppe Grillo come un nuovo Martin Lutero

by

Questo e’ un pensiero totalmente avventato. Mi e’ venuto in mente e lo condivido con i miei 5 lettori.

Questo pesiero e’ frutto della lettura delle prima pagine del The Signal and the Noise di Nate Silver, in cui si fa un parallelo tra la nascita della stampa e la nascita del web con la conseguenza sul trattamento e la diffusione di idee, e le loro conseguenze sul piano civile-sociale.

In sostanza, Lutero affisse le sue tesi sulla porta di una cattedrale in Germania, e in breve tempo ne furono stampate moltissime copie, che diffusero queste idee “innovative”, nonstante poche persone sapessero leggere. Beppe Grillo non ha usato una porta di una cattedrale, bensi’ un blog, e anche se non tutti sapevano usare internet, le sue “idee innovative” hanno fatto breccia.

La storia di cosa successe dopo la pubblicazione delle tesi di Lutero la sappiamo (qui, ma non finisce li’, ovviamente).

Annunci

4 Risposte to “Beppe Grillo come un nuovo Martin Lutero”

  1. lasestalettrice Says:

    Tanto per continuare ad essere avventati….Lutero poté, grazie alla stampa, diffondere enormemente la sua traduzione della Bibbia in tedesco, fatta sulle fonti originali. Per molti a quel tempo leggere la Bibbia era meglio di niente e, con le dovute cautele, L. ha contribuito un poco a scalzare il potere di santa romana chiesa. Grillo utilizza male il web, e mette sulla sua bacheca virtuale le urla sconnesse e rabbiose già sperimentate nei suoi spettacoli-comizi, con pubblico pagante. Web e folle: non sarà che l’uomo teme il contatto che innesca la relazione?

  2. rochy Says:

    Tanto per iniziare ci sono già le immancabili polemiche sulla modalità di selezione dei candidati.
    Per una persona normale capire l’universo 5 stelle è un’impresa ardua e a livello nazionale, data la popolarità del movimento, in questo momento farei fatica molta a votarli. Restiamo in attesa.
    Dal poco che so, Lutero si tirò indietro dalle proprie responsabilità. Come Grillo, non pretese di avere una leadership del movimento innescato dall’intuito comunicativo. La differenza è che qui si pretende che il mezzo di comunicazione sostituisca l’assemblea dell’apparato dirigente, che in questo modo non ha ragione di esistere. E’ proprio qui che casca l’asino con le polemiche contro i singoli esponenti 5 stelle. Questi ad un certo punto pretendono di rappresentare qualcuno, mentre Grillo e Casaleggio e non so quanti altri tendono a cancellare l’eletto. E’ una ritorsione al parlamentarismo che ha generato mostruosità. Ma può un sistema antiparlamentare funzionare dentro un parlamento? La pretesa di fondo è che il web possa consentire di generare organizzazione e programmi. La pretesa è che il web sia oggettivamente a disposizione della circolazione di idee. Ma il web non è solo algoritmo, è, a volte incomunicabilità, anonimato, etc. Per questo esistono i meet-up. Quindi in conclusione non è possibile eliminare l’assemblea.

  3. Marco34 Says:

    Diciamo che il tuo pensiero non è totalmente avventato! Leggi qui, son cose basate su studi storico-sociologici seri: http://marcellodettori.com/the-italian-martin-luther-beppe-grillo-and-the-five-stars-movement/

    Tra l’altro ho trovato questo link in un tweet di Tom Standage, uno che di storia e social media se e intende: https://twitter.com/tomstandage/status/411188550416080896

  4. Genetti Says:

    Grazie del tuo commento, Marco. Anche se non capisco bene cosa indendi quando ti riferici a studi storico-sociologici seri al primo link che metti; mi sembra semplicemente un articolo che dice piu’ meno con piu’ paragrafi la cosa che ho scritto io in un paragrafo.
    Che Tom Standage se ne intenda di vendere libri (e che scriva anche cose intelligenti) non e’ in dubbio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...