Posts Tagged ‘primavera’

Verso Cambridge

27 febbraio 2012

Appena esco da Londra sento un senso di angoscia. Prati e paeselli con casette e campi da calcio.

Sara’ che oggi c’e’ il sole, e il sole rende piu’ esplicito il tessuto del paesaggio ; il sole non e’ il suo elemento naturale. Il sole violenta questo paesaggio. Il suo cielo naturale e’ grigio, e immagino che con il grigio gli stessi pratini paeselli e campi da calcio si sentano piu’ a loro agio. Dove l’unica certezza e’ il pub dietro l’angolo, dispensatore di alcol, oblio e socievolezza.

Oggi

27 marzo 2011

Gli alberi hanno messo le foglie. E io dormivo.

Dinamicità

30 gennaio 2010

Ieri pomeriggio all’arrivo a Parma la stranissima sensazione di arrivare una città fantasma. Camminando per la strada, mi sembrava di essere in una sorta di deserto degli uomini: poche, pochissime persone in giro.

(Immagine sotto licenza Creative Commons)

Sarà il freddo pungente, il freddo che, qui, insiste da ormai 2 mesi e fiacca le volontà, e la mancanza di sole.

Questa mattina, invece, una quasi calda sensazione di dinamismo, nonostante il freddo silenzioso.

L’angolo tra via Venezia e via Valenti, i suoi negozi, la gente in giro desiderosa di primavera, il mercato di via Verdi. Popolazione che esce dal freddo dell’inverno. Le chiacchere, segno di primavera, nelle pasticcerie e dai fornai. Silenzio mormoreggiante, sensazione di dinamismo.

La primavera è vicina.